Browsing Tag:

antipasti-stuzzichini

antipasti/ fingerfood

PATE’ DI FEGATO ALLA VENEZIANA

Recentemente abbiamo fatto una vacanza a Parigi.
Una sera ritornando dal nostro tour cittadino ci siamo fermati a fare la spesa nel mega supermercato vicino a casa.
Lo scaffale dedicato ai paté era a dir poco immenso e sinceramente non abbiamo resistito a non prenderne almeno un paio per il nostro aperi-cena, ben consapevole, io, che se preparato in casa è 100 volte meglio.
Morale barattolini lucidati.

Qualche sabato fa cena a casa di amici, Luciana,la padrona di casa dopo aver preparato di tutto e di più, serve un buonissimo paté di fegato alla veneziana servito con crostini di pane all’ortica.
…potevo non replicarlo?

ingredienti per 6 persone
200 grammi di fegato di vitello
200 grammi di cipolla bianca
latte q.b.
80 grammi di burro
Cognac q.b.
4 cucchiai di panna fresca
brodo di carne leggero
olio extravergine d’oliva q.b.
1 foglia di alloro
sale
pepe

preparazione

Mettete il fegato in una ciotola e copritelo con il latte; coprite con la pellicola e lasciatelo riposare per una notte in frigorifero.
In
 una padella mettere un paio di cucchiai di olio, aggiungete la cipolla affettata, la foglia di alloro e lasciate stufare per 30 minuti,a fuoco coperto bagnando con il brodo.

Sgocciolate il fegato,tagliatelo a strisce e mettetelo nella padella con le cipolle;salate,pepate e bagnate con una generosa spruzzata di Cognac che lascerete evaporare.Il fegato non deve cuocere troppo,all’intero deve rimanere ma nemmeno essere al sangue. rosa. 

Frullate il composto, e passatelo al setaccio.
Amalgamare all’impasto il burro ammorbidito e la panna.
Versate in una ciotola adatta,livellate il paté e lasciatelo raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore.

Prima di servire, tenete il paté a temperatura ambiente per almeno 20 minuti, sarà più facile spalmarlo sui crostini di pane tostato.

Conservate in frigorifero e conservatelo nel giro di un paio di giorni, quindi meglio poco e fresco.

antipasti/ colazione & merenda/ impasti lievitati/ pane & pizza/ piatti unici/ torte salate

PLUMCAKE SALATO CON OLIVE E PEPERONI

Volete una simpatica idea per una cena veloce visto che ci stiamo avvicinando al week end ?
Magari avete programmato di andare al mare e non volete mangiare i soliti panini.
Questo plumcake salato è veramente stuzzicante, colorato ma soprattutto gustoso.
Le dosi sono perfette per uno stampo da plumcake da 11 x 24 cm.
Buono tiepido ma anche freddo.

ingredienti per 4 persone

200 grammi di farina 00
500 grammi di peperoni
100 grammi di olive verdi (o nere)
100 grammi di pecorino fresco
100 grammi di latte
3 uova
8 cucchiai di olio di oliva extravergine
foglie di basilico
1 bustina di lievito per torte salate
sale e pepe

preparazione

Arrostite i peperoni sotto il grill, chiudeteli in un sacchetto per alimenti e fateli raffreddare; pelateli, togliete semi e filamenti, tagliateli a striscioline e metteteli a scolare in un colino.
Affettate le olive.
In una ciotola battete le uova, unite l’olio, il latte e il basilico tritato;amalgamate la farina, il lievito, sale e pepe.
Incorporate i peperoni e le olive, lasciandone da parte alcuni, unite il formaggio
a dadini; versate il composto in uno stampo da plumcake foderato con carta da forno.
Decorate con i peperoni e le olive rimasti e cuocete in forno a 180 °C per circa 40-50 minuti.

 

antipasti/ piatti unici/ secondi piatti di carne

CARNE SALADA & FAGIOLI CANNELLINI

Aspettavo questo momento…
Oggi Il Calendario del Cibo Italiano per la Giornata Nazionale, parla di Bresaola e di Carne Salata.
Non mi voglio dilungare ma vi consiglio di leggere l’articolo molto interessante con la ricetta per preparare a livello casalingo la carne salada.

Conoscete la carne salada? 
E’ un salume caratteristico della provincia di Trento, si ottiene con la fesa di bovino adulto. 
I pezzi di carne vengono “ripuliti” da eventuale grasso e tendini,massaggiate “salagione a secco” con una mix di sale,pepe, aromi naturali e sistemati in appositi contenitori dove dovranno rimanere a “maturare” per un periodo variabile  dalle 2 alle 5 settimane a seconda della dimensione dei  pezzi di carne. 
Durante questo periodo la carne salada  viene conservata in locali bui ad una temperatura massima di 12 °C e deve essere “massaggiata” almeno ogni 2/3 giorni. 
E’ ottima come antipasto, ma anche come piatto unico magari accompagnata da una bella insalata mista.
La ricetta che vi propongo è così al naturale,ossia l’ho comperata, vendono i tranci, affettata sottilmente con l’affettatrice e preparata…ma lo sapete che è ottima anche “saltata” in padella ?
Basta tagliarla leggermente più spessa,non esageratamente, scaldare un filo di olio di oliva extravergine e cuocerla molto velocemente prima da un lato e poi dall’altro….provate da leccarsi i baffi!!!
ingredienti
300 grammi di carne salada
 200 grammi di fagioli cannellini lessati
un cuore di sedano
1  spicchio di aglio
40 grammi di Parmigiano Reggiano a scaglie
olio di oliva extravergine
sale e pepe.
 
preparazione

Pulite il cuore di sedano, eliminando la parte terminale. 
Con un pelapatate eliminate i filamenti laterali e le fibre.
Tagliatele a pezzetti.
Spellate e schiacciate lo spicchio di aglio.
Scaldate in 3 cucchiai di olio in una padella con 5 cucchiai di acqua e l’aglio; aggiungete i fagioli cannellini lessati e cuoceteli per 5 minuti.
Spegnete,eliminate l’aglio,unite il sedano e regolate di sale e pepe.
Adagiate la carne salada nei piatti, distribuitevi i fagioli intiepiditi sulle fettine di carne e completate la preparazione con il parmigiano, bagnate con l’olio e una bella spolverata di pepe.
Servite.

 

antipasti/ fingerfood/ pane & pizza/ piatti unici

BRUSCHETTA

Il caldo di questi ultimi giorni mi fa tener ben lontana da forno e fornelli, però mangiar bisogna, quindi qualcosa di veloce e stuzzicante allo stesso tempo.
Oggi il Calendario del cibo italiano festeggia la Giornata nazionale della bruschetta e della fettunta .
Un tempo considerato piatto povero, oggi trova posto sulle nostre tavole come antipasto e non solo, molte volte io ne preparo di vari “gusti”,specialmente in estate, e così risolvo il problema cena in un battibaleno.

Qui di seguito vi elenco quelle che sono tra le più gettonate a casa mia.

 

 

Bruschetta al pomodoro,è …un classico che piace a tutti

ingredienti per 4 persone

 

4 fette di pane casereccio
500 grammi di pomodorini ciliegino di Pachino
foglie di basilico fresco oppure origano
1 spicchio di aglio
olio di oliva extravergine
sale
pepe

preparazione

Lavate i pomodorini,tagliateli in 4 e conditeli con olio extra vergine di oliva, uno spicchio di aglio tagliato a metà, sale e origano (oppure foglie di basilico spezzettato); fate riposare per almeno 3/4 d’ora ,in frigorifero ,in modo da far insaporire per bene il tutto.

Tostate le fette di pane casereccio per pochi minuti,una volta “dorate” appoggiatele sul piatto da portata, quindi cospargetele con l’insalata di pomodorini,precedentemente preparata, infine bagnate con condimento dei pomodori.

 

bruschetta con carpaccio e limone

ingredienti per 4 persone

4 fette di pane casereccio
200 grammi di carpaccio di manzo
2 cucchiai di paté di olive nere
1 limone non trattato
40 grammi di Parmigiano Reggiano a scaglie
1 ciuffo di rucola selvatica
olio di oliva extravergine
sale
pepe
 
preparazione
Lavate il limone e tagliatelo a metà, affettate sottilmente una metà,mentre l’altra spremetela.
Lavate la rucola e asciugatela con cura; emulsionate bene l’olio con un cucchiaio scarso di succo di limone,sale e una macinata di pepe.
Tostate le fette di pane per pochi minuti e spalmate con il paté di olive.
Aggiungete il carpaccio alternandolo alle fettine di limone.

Cospargete il tutto con la rucola,condite con la citronnette e aggiungete le scaglie di Parmigiano Reggiano.

 

bruschetta con tonno,cipolle e olive

ingredienti per 4 persone
 4 fette di pane casereccio
200 grammi di ventresca di tonno sott’olio
150 grammi di cipolle bianche piccole
20 grammi di olive nere Taggiasche 
1 cucchiaio di origano
olio di oliva extravergine
sale
pepe
 
preparazione
 
Sbucciate le cipolle,tagliatele a spicchi e fatele rosolare in una padella con l’olio,aggiungete un goccio di acqua e fate cuocere a fuoco dolce per circa 10 minuti,finché non risulteranno tenere ma non sfatte.
Alzate la fiamma per qualche minuto,regolate di sale e pepe, levate dal fuoco e lasciate intiepidire.
Tagliate le olive a rondelle e tostate il pane.
Sgocciolate la ventresca di tonno e sfaldatela.
Distribuite le cipolle stufate sul pane,aggiungete una spolverata di origano,le olive , precedentemente snocciolate ed infine il tonno.
Unite qualche fogliolina di origano fresco e servite subito.