Browsing Tag:

antipasti

antipasti/ bevande & aperitivi/ fingerfood

COCTEL DE CAMARONES

…le vacanze ormai sono finite .
Chi è andato al mare,chi in montagna, chi all’ombra come me.
Con il caldo bestiale che c’era al mare all’ombra  non si stava per nulla male…e tra l’altro non mi sono nemmeno annoiata.
I nostri vicino erano dei messicani…
Secondo voi di cosa si poteva parlare?
Naturalmente di cibo.
Questo Coctel de Camaron è stato uno dei primi esperimenti al mio ritorno a casa.
È una ricetta semplice semplice ma soprattutto perfetta per il caldo perché va servita bella fredda.

ingredienti per 6 persone
400 grammi di mazzancolle o gamberi

800 grammi di pomodori maturi
1 cipollotto
1 avocado
il succo di 2 limoni
il succo di 1 arancia
qualche foglia di Epazote
una spruzzata di salsa Worcester
gocce di Tabasco
100 grammi di ketchup
1/2 cucchiaino da te di semi di coriandolo
sale
pepe

cracker per accompagnare

 

preparazione

La scelta tra mazzancolle o gamberi è libera per il risultato finale della ricetta.
Se acquistate mazzancolle o gamberi con la testa, la prima cosa da fare è eliminare la testa dalla coda.
Ora ci sono due alternative,se sgusciare le code prima o dopo la cottura.
Solitamente preferisco sgusciarle dopo la cottura,in questo modo il pesce mantiene il gusto,comunque i passaggi per la preparazione saranno i medesimi: gambette, carapace e intestino vanno eliminati.
Mettete a bollire in una pentola dell’acqua,il quantitativo di liquido è importante perché le mazzancolle devono essere coperte completamente in modo da avere una cottura uniforme.
Al bollore mettete le mazzancolle, il tempo di cottura sarà breve, dai 5 ai 10 minuti in base alla grandezza delle mazzancolle.
Scolatele immergetele in un recipiente riempito di aqua fredda e ghiaccio in modo da fermare la cottura.
Nel frattempo lavate e sbollentate i pomodori per qualche secondo in acqua bollente, quindi tuffateli in una bacinella con acqua fredda in modo da poter togliere più facilmente la buccia.
Ora 2/3 dei pomodori sbucciateli passateli nel passatutto in modo da ridurli in una passata, il rimanente 1/3 dopo aver eliminato i semini tagliateli a cubetti.
Mettere i pomodori a cubetti e la passata in una ciotola,aggiungete il succo filtrato di 2 limoni e di 1 arancia,il cipollotto tritato,una spruzzata di Worcester, qualche goccia di Tabasco,le foglie di Epazote finemente tritato,i semi di coriandolo schiacciati,l’avocado tagliato a cubetti, le mazzancolle ed infine regolate di sale e pepe; mescolate bene.
Mettete in frigorifero e fate raffreddare per bene prima di servire.
Al momento di servire mettete il Coctel de Camaron nei bicchieri e accompagnate con crackers.

 

antipasti/ piatti unici/ secondi piatti di carne

CARNE SALADA & FAGIOLI CANNELLINI

Aspettavo questo momento…
Oggi Il Calendario del Cibo Italiano per la Giornata Nazionale, parla di Bresaola e di Carne Salata.
Non mi voglio dilungare ma vi consiglio di leggere l’articolo molto interessante con la ricetta per preparare a livello casalingo la carne salada.

Conoscete la carne salada? 
E’ un salume caratteristico della provincia di Trento, si ottiene con la fesa di bovino adulto. 
I pezzi di carne vengono “ripuliti” da eventuale grasso e tendini,massaggiate “salagione a secco” con una mix di sale,pepe, aromi naturali e sistemati in appositi contenitori dove dovranno rimanere a “maturare” per un periodo variabile  dalle 2 alle 5 settimane a seconda della dimensione dei  pezzi di carne. 
Durante questo periodo la carne salada  viene conservata in locali bui ad una temperatura massima di 12 °C e deve essere “massaggiata” almeno ogni 2/3 giorni. 
E’ ottima come antipasto, ma anche come piatto unico magari accompagnata da una bella insalata mista.
La ricetta che vi propongo è così al naturale,ossia l’ho comperata, vendono i tranci, affettata sottilmente con l’affettatrice e preparata…ma lo sapete che è ottima anche “saltata” in padella ?
Basta tagliarla leggermente più spessa,non esageratamente, scaldare un filo di olio di oliva extravergine e cuocerla molto velocemente prima da un lato e poi dall’altro….provate da leccarsi i baffi!!!
ingredienti
300 grammi di carne salada
 200 grammi di fagioli cannellini lessati
un cuore di sedano
1  spicchio di aglio
40 grammi di Parmigiano Reggiano a scaglie
olio di oliva extravergine
sale e pepe.
 
preparazione

Pulite il cuore di sedano, eliminando la parte terminale. 
Con un pelapatate eliminate i filamenti laterali e le fibre.
Tagliatele a pezzetti.
Spellate e schiacciate lo spicchio di aglio.
Scaldate in 3 cucchiai di olio in una padella con 5 cucchiai di acqua e l’aglio; aggiungete i fagioli cannellini lessati e cuoceteli per 5 minuti.
Spegnete,eliminate l’aglio,unite il sedano e regolate di sale e pepe.
Adagiate la carne salada nei piatti, distribuitevi i fagioli intiepiditi sulle fettine di carne e completate la preparazione con il parmigiano, bagnate con l’olio e una bella spolverata di pepe.
Servite.

 

antipasti/ fingerfood/ pane & pizza/ piatti unici

BRUSCHETTA

Il caldo di questi ultimi giorni mi fa tener ben lontana da forno e fornelli, però mangiar bisogna, quindi qualcosa di veloce e stuzzicante allo stesso tempo.
Oggi il Calendario del cibo italiano festeggia la Giornata nazionale della bruschetta e della fettunta .
Un tempo considerato piatto povero, oggi trova posto sulle nostre tavole come antipasto e non solo, molte volte io ne preparo di vari “gusti”,specialmente in estate, e così risolvo il problema cena in un battibaleno.

Qui di seguito vi elenco quelle che sono tra le più gettonate a casa mia.

 

 

Bruschetta al pomodoro,è …un classico che piace a tutti

ingredienti per 4 persone

 

4 fette di pane casereccio
500 grammi di pomodorini ciliegino di Pachino
foglie di basilico fresco oppure origano
1 spicchio di aglio
olio di oliva extravergine
sale
pepe

preparazione

Lavate i pomodorini,tagliateli in 4 e conditeli con olio extra vergine di oliva, uno spicchio di aglio tagliato a metà, sale e origano (oppure foglie di basilico spezzettato); fate riposare per almeno 3/4 d’ora ,in frigorifero ,in modo da far insaporire per bene il tutto.

Tostate le fette di pane casereccio per pochi minuti,una volta “dorate” appoggiatele sul piatto da portata, quindi cospargetele con l’insalata di pomodorini,precedentemente preparata, infine bagnate con condimento dei pomodori.

 

bruschetta con carpaccio e limone

ingredienti per 4 persone

4 fette di pane casereccio
200 grammi di carpaccio di manzo
2 cucchiai di paté di olive nere
1 limone non trattato
40 grammi di Parmigiano Reggiano a scaglie
1 ciuffo di rucola selvatica
olio di oliva extravergine
sale
pepe
 
preparazione
Lavate il limone e tagliatelo a metà, affettate sottilmente una metà,mentre l’altra spremetela.
Lavate la rucola e asciugatela con cura; emulsionate bene l’olio con un cucchiaio scarso di succo di limone,sale e una macinata di pepe.
Tostate le fette di pane per pochi minuti e spalmate con il paté di olive.
Aggiungete il carpaccio alternandolo alle fettine di limone.

Cospargete il tutto con la rucola,condite con la citronnette e aggiungete le scaglie di Parmigiano Reggiano.

 

bruschetta con tonno,cipolle e olive

ingredienti per 4 persone
 4 fette di pane casereccio
200 grammi di ventresca di tonno sott’olio
150 grammi di cipolle bianche piccole
20 grammi di olive nere Taggiasche 
1 cucchiaio di origano
olio di oliva extravergine
sale
pepe
 
preparazione
 
Sbucciate le cipolle,tagliatele a spicchi e fatele rosolare in una padella con l’olio,aggiungete un goccio di acqua e fate cuocere a fuoco dolce per circa 10 minuti,finché non risulteranno tenere ma non sfatte.
Alzate la fiamma per qualche minuto,regolate di sale e pepe, levate dal fuoco e lasciate intiepidire.
Tagliate le olive a rondelle e tostate il pane.
Sgocciolate la ventresca di tonno e sfaldatela.
Distribuite le cipolle stufate sul pane,aggiungete una spolverata di origano,le olive , precedentemente snocciolate ed infine il tonno.
Unite qualche fogliolina di origano fresco e servite subito.
antipasti/ primi piatti

FLAN DI ASIAGO E PORCINI SU CREMA DI ZUCCA

Il contest #logustocon è nato da una collaborazione del Consorzio di Tutela del Formaggio Asiago e 11 blogger .
Il nostro compito è stato quello di preparare un piatto utilizzando come ingrediente principale il formaggio Asiago Dop e fare l’abbinamento ad un vino in modo da esaltarne il gusto.
La ricetta ideata per il contest #logustocon  ha il sapore tipico dell’autunno, vista la presenza dei funghi e della zucca in abbinamento a due tipologie di Formaggio Asiago Dop.
Il vino in abbinamento è il Friulano, vitigno di sicura origine friulana, da sempre coltivato e consumato nel Friuli Venezia Giulia.
Di colore giallo paglierino intenso con riflessi verdolini, fresco e fine, con aromi di mandorla e fiori di campo
E’ un vino secco,da bersi ancora quando è giovane, intenso e pieno.
Curiosità:
Il “tajut” corrisponde al volume di 1/8 di litro, sinonimo in Friuli Venezia Giulia di bicchiere di vino e, ancora di più, di un bicchiere di Tocai.
La storia di questo vitigno è davvero tormentata, conteso tra il Friuli Venezia Giulia, merito dei friulano per averlo salvato da sicura scomparsa, e l’Ungheria, per l’equivoco creato dal Tokaji ungherese, ottenuto da uve Furmint attaccate dalla Botrytis cinerea.
Dal 31 marzo 2007 il nome del vino Tocai friulano, non esiste più, ma esisterà Friuli bianco.

Accostamenti gastronomici: vino da aperitivo e da antipasti magri e all’italiana, minestre in brodo e asciutte, piatti di pesce.

ingredienti per la besciamella
300 ml di latte
3o grammi di farina 00
30 grammi di burro
sale
 

ingredienti per il flan di formaggio Asiago
50 grammi di Formaggio Asiago Stagionato Stravecchio
50 grammi di Formaggio Asiago Stagionato Mezzano
2 tuorli d’uovo
2 albumi montati a neve
30 grammi di porcini secchi e ammollati
1 spicchio di aglio
olio di oliva extravergine
sale
pepe 

ingredienti per la vellutata di zucca
500 grammi di zucca pulita
400 ml di brodo vegetale,caldo
1 scalogno
50 grammi di panna fresca
olio di oliva extravergine
sale
pepepreparazione della vellutata di zucca

Tritate finemente lo scalogno e fatelo soffriggere senza fargli prendere colore in una casseruola con un paio di cucchiai di olio.
Pulite la zucca e tagliatela a pezzettoni, aggiungetela allo scalogno e fatela rosolare qualche minuto.
Coprite la zucca con il brodo vegetale, e fate cuocere per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto.
Trascorso il tempo la zucca dovrebbe risultare sfatta regolate di sale e di pepe .
Aggiungete la panna  quindi frullate con il mixer a immersione fino a ottenere una crema liscia .
Tenete da parte.

preparazione del flan di formaggio e porcini
Mettete in ammollo in acqua tiepida i funghi porcini.
Una volta ben ammorbiditi, strizzateli e fateli cuocere in una padella con un filo di olio di oliva extravergine e uno spicchio di aglio.
Salate e pepate, una volta cotti teneteli da parte e fate intiepidire.
Una volta freddi tritateli finemente.
In un pentolino fate sciogliere il burro a fuoco lento, aggiungete la farina setacciata mescolando  con una frusta da cucina, in modo da incorporare  la farina nel burro.
Aggiungete il latte freddo,sempre mescolando,fino a quando inizia a bollire.
Salate, e cuocete per almeno 15′ a pentolino coperto e mescolando spesso.
Versate la besciamella in una ciotola, aggiungete i due formaggi Asiago D.o.p, i tuorli, i funghi porcini infine gli albumi montati, sale e pepe.
Versate il composto in 6 ramequin in ceramica imburrati, quindi mettete le ciotoline in una pirofila da forno con 2 dita di acqua per la cottura a bagnomaria.
Cuocete i flan nel forno, a 180°C. per circa 30 minuti.
preparazione del piatto
Versate in un piatto fondo  un mestolo di vellutata di zucca e adagiatevi delicatamente il flan di formaggio Asiago e porcini.
Servite accompagnando del vino bianco friulano, servito a una temperatura di 12 °

 

Con questa ricetta partecipo a #loguistocon il contest del Consorzio di Tutela del Formaggio Asiago DOP