Browsing Category

biscotti & frolle

biscotti & frolle/ colazione & merenda/ dolci

VENTAGLI DI PASTA SFOGLIA – PRUSSIANE

 

 

In casa mia il rotolo di pasta sfoglia c’è quasi sempre…una torta salata, uno strudel, degli stuzzichini  e perché no dei biscottini per il tè, come quelli che vendono in pasticceria?
Velocissimi da preparare…basta un rotolo di pasta sfoglia rettangolare, qualche cucchiaiata di zucchero semolato e un goccio di acqua e il gioco è fatto. 
La ricetta arriva da qui.

ingredienti per circa 20 ventaglietti

1 rotolo di sfoglia rettangolare
zucchero semolato
acqua

preparazione

Levate 10 minuti prima di iniziare la pasta sfoglia dal frigorifero.
Srotolate la pasta sfoglia, pennellate la superficie con acqua quindi cospargete tutta la superficie con 4 cucchiai di zucchero.
Con il dorso del cucchiaio passate sulla superficie per fare aderire bene lo zucchero.
Partendo dai lati iniziate ad avvolgere la pasta, in modo compatto e regolare, fino ad arrivare in centro.
Avvolgete nella carta il “doppio rotolo” e mettetelo in frigorifero per almeno 30′ circa,giusto per far indurire nuovamente la pasta e facilitare il taglio.
Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 200°C.
Preparate in una ciotolina uno sciroppo fatto con 2 cucchiai di zucchero e un goccio di acqua.
Riprendete la sfoglia e tagliatela a fette larghe circa 1 cm con un coltello ben affilato e adagiatele sulla placca ricoperta di carta forno.
Spennellate  la superficie dei ventagli con lo sciroppo.
Infornate per 20 minuti circa; dopo 15 minuti, capovolgete i ventagli e infornate,preferibilmente nella parte bassa, per altri 5 minuti. 
Sfornate e lasciate raffreddare; si conservano perfettamente 2-3 giorni.

biscotti & frolle/ colazione & merenda/ dolci

BISCOTTI DI FROLLA MONTATA AL CACAO

Modificando leggermente la ricetta della Frolla montata dell’altro ieri e aggiungendo un po’ di cacao.
Eccoli non mi sono risparmiata con le trafile.
Belli, anche da farcire, con una crema alla nocciola.
I biscotti i conservano in una scatola di latta, anche per una settimana se non li finite prima.
ingredienti per circa 35/40 biscotti
180 grammi di burro morbido
75 grammi di zucchero 
1 uovo
270 grammi di farina 00
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
30 grammi di cacao amaro
un pizzico di sale

preparazione

Montate con le fruste il burro morbido e lo zucchero fino ad ottenere un impasto spumoso.
Aggiungete l’uovo,un po’ di farina alla volta,lo zucchero a velo,il cacao e il pizzico di sale.
Mescolate fino a ottenere un impasto tenero ma consistente.
Non serve il riposo in frigorifero per questo tipo di frolla.
Scegliete la placchetta da usare,inserite l’ impasto nella spara-biscotti premendo bene in modo da non lasciare vuoti d’aria nel tubo,avvitate.
Posizionate verticalmente la spara-biscotti attaccata alla teglia, e con un clic iniziate a fare i biscotti,possibilmente partendo dall’esterno fino a riempire tutta la teglia; in caso non aveste la spara-biscotti  si può usare anche la sac a poche con le bocchette.
Sparate direttamente i biscotti sulla placca in alluminio del forno: non usate carta forno ne imburrate la teglia.

Cuocete in forno già caldo, a 180°, per 15 – 20 minuti circa.
biscotti & frolle/ colazione & merenda/ dolci

BISCOTTI DI PASTA FROLLA MONTATA

 
Quando l’altro giorno ho tirato fuori la spara-biscotti mia figlia mi ha chiesto da dove saltava fuori…
Un po’ mi vergognavo perché se penso a quanti anni sono passati e a cosa avrei potuto comperarmi all’epoca…
Ma la mia passione per le pentole e a tutto quello che gira attorno alla cucina è sempre stato il mio pallino.
Inizialmente la spara-biscotti fa impazzire , vuoi per l’impasto prima troppo molle, poi troppo duro, poi perché i biscotti  si appiccicano alla carta forno e quando cerchi di staccarli fanno un tutt’uno, ma poi ricetta messa a puntino e bandita la carta forno è un bel divertimento.
Ecco la frolla montata che ho usato.
I biscotti i conservano in una scatola di latta, anche per una settimana se non li finite prima.

 

ingredienti per circa 35/40 biscotti
180 grammi di burro morbido
75 grammi di zucchero 
1 uovo
300 grammi di farina 00
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
un pizzico di sale
buccia di limone grattugiata

preparazione

Montate con le fruste il burro morbido e lo zucchero fino ad ottenere un impasto spumoso.
Aggiungete l’uovo,un po’ di farina alla volta,lo zucchero a velo,la scorza di limone e il pizzico di sale.
Mescolate fino a ottenere un impasto tenero ma consistente.
Non serve il riposo in frigorifero per questo tipo di frolla.
Scegliete la placchetta da usare,inserite l’ impasto nella spara-biscotti premendo bene in modo da non lasciare vuoti d’aria nel tubo,avvitate.
Posizionate verticalmente la spara-biscotti attaccata alla teglia, e con un clic iniziate a fare i biscotti,possibilmente partendo dall’esterno fino a riempire tutta la teglia; in caso non aveste la spara-biscotti  si può usare anche la sac a poche con le bocchette.
Sparate direttamente i biscotti sulla placca in alluminio del forno: non usate carta forno ne imburrate la teglia.

Cuocete in forno già caldo, a 180°, per 15 – 20 minuti circa, quando vedete che la base è dorata sono pronti.
biscotti & frolle/ colazione & merenda/ dolci/ dolci al cucchiaio & dessert

PASTEIS DE NATA

 

Le Pasteis de Nata o Pasteis de Belem sono dei dolcetti a base di pasta sfoglia e di crema all’ uovo profumata alla cannella,tipici di Lisbona.
Questi fantastici dolci prendono il nome da una delle zone più belle di Lisbona, la zona di Belém, vicino alla foce del Tago,dove si trova la Torre di Belém, simbolo della città.
Il primo riferimento a una ‘tortina al latte’ si trova in uno storico ricettario portoghese, Infanta Dona Maria (1538-77).
Dopo la chiusura dei monasteri a seguito della Rivoluzione liberale del 1820, per un tentativo di sopravvivenza, alcune suore e frati del  Mosteiro dos Jerónimos de Belém iniziarono a vendere i Pasteis de Belém; fuori dalla zona di Belém  cambiano il loro nome in Pastéis de Nata,pasticcini alla crema.
Nel 1837 l’Antiga Confeitaria de Belém iniziò a produrre i suoi pastéis basandosi sulla ricetta originale di quel monastero.

 

 

ingredienti per 24 pasteis
2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
500 ml di panna fresca
4 tuorli
60 ml di latte
30 grammi di farina
100 grammi di zucchero
la scorza grattugiata di un limone
1 baccello di vaniglia
zucchero a velo
cannella in polvere

 

 

preparazione

Mettete i tuorli d’uovo in un pentolino insieme allo zucchero, mescolate bene fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungete la farina e anche il latte: dovete ottenere una crema liscia e senza grumi.
Aggiungete la panna, la scorza grattugiata del limone e  i semini del baccello di vaniglia.
Mettete a scaldare sul fuoco a fiamma dolce e continuate a mescolare facendo addensare la crema.
Srotolate i due rotoli di pasta sfoglia e sovrapponete 2 lati più lunghi fino a formare un foglio unico, e la arrotolate ben stretto fino a formare un rotolo.
Con un coltello affilato tagliate il rotolo di sfoglia in fette da circa 1 cm di spessore.
Imburrate gli stampini da tartellette e appoggiate i dischetti di pasta sfoglia, cercando di allargarli delicatamente,partendo dal centro verso i bordi  fino a ricoprire per bene lo stampino.
Farcite con la crema .
Infornate, in forno già caldo, a 220° per circa 10-15 minuti.
Sfornate e una volta tiepidi spolverateli con lo zucchero a velo e la cannella in polvere.