Browsing Category

bevande & aperitivi

antipasti/ bevande & aperitivi/ fingerfood

COCTEL DE CAMARONES

…le vacanze ormai sono finite .
Chi è andato al mare,chi in montagna, chi all’ombra come me.
Con il caldo bestiale che c’era al mare all’ombra  non si stava per nulla male…e tra l’altro non mi sono nemmeno annoiata.
I nostri vicino erano dei messicani…
Secondo voi di cosa si poteva parlare?
Naturalmente di cibo.
Questo Coctel de Camaron è stato uno dei primi esperimenti al mio ritorno a casa.
È una ricetta semplice semplice ma soprattutto perfetta per il caldo perché va servita bella fredda.

ingredienti per 6 persone
400 grammi di mazzancolle o gamberi

800 grammi di pomodori maturi
1 cipollotto
1 avocado
il succo di 2 limoni
il succo di 1 arancia
qualche foglia di Epazote
una spruzzata di salsa Worcester
gocce di Tabasco
100 grammi di ketchup
1/2 cucchiaino da te di semi di coriandolo
sale
pepe

cracker per accompagnare

 

preparazione

La scelta tra mazzancolle o gamberi è libera per il risultato finale della ricetta.
Se acquistate mazzancolle o gamberi con la testa, la prima cosa da fare è eliminare la testa dalla coda.
Ora ci sono due alternative,se sgusciare le code prima o dopo la cottura.
Solitamente preferisco sgusciarle dopo la cottura,in questo modo il pesce mantiene il gusto,comunque i passaggi per la preparazione saranno i medesimi: gambette, carapace e intestino vanno eliminati.
Mettete a bollire in una pentola dell’acqua,il quantitativo di liquido è importante perché le mazzancolle devono essere coperte completamente in modo da avere una cottura uniforme.
Al bollore mettete le mazzancolle, il tempo di cottura sarà breve, dai 5 ai 10 minuti in base alla grandezza delle mazzancolle.
Scolatele immergetele in un recipiente riempito di aqua fredda e ghiaccio in modo da fermare la cottura.
Nel frattempo lavate e sbollentate i pomodori per qualche secondo in acqua bollente, quindi tuffateli in una bacinella con acqua fredda in modo da poter togliere più facilmente la buccia.
Ora 2/3 dei pomodori sbucciateli passateli nel passatutto in modo da ridurli in una passata, il rimanente 1/3 dopo aver eliminato i semini tagliateli a cubetti.
Mettere i pomodori a cubetti e la passata in una ciotola,aggiungete il succo filtrato di 2 limoni e di 1 arancia,il cipollotto tritato,una spruzzata di Worcester, qualche goccia di Tabasco,le foglie di Epazote finemente tritato,i semi di coriandolo schiacciati,l’avocado tagliato a cubetti, le mazzancolle ed infine regolate di sale e pepe; mescolate bene.
Mettete in frigorifero e fate raffreddare per bene prima di servire.
Al momento di servire mettete il Coctel de Camaron nei bicchieri e accompagnate con crackers.

 

bevande & aperitivi/ colazione & merenda/ fingerfood/ pane & pizza

PIZZETTE DI PASTA SFOGLIA VELOCISSIME

Chi si ricorda Bracardi, negli anni 80 quando gridava nello spot pubblicitario :
“Se ho fame me la fate passare,
se non ho fame me la fate venire…
Calmano la fame…
Stuzzicano l’appetito…pizzette Catarì, ora l’ho capito !”
Mamma mia quanto lo odiavo e grazie a questo ” sentimento” non le ho mai comperate.

Ma quanto buone sono le pizzette?

Be’ non sono come la pizza tradizionale, quella non ha paragoni.
Ma anche quelle di pasta sfoglia non sono poi proprio male e oltretutto sono veloci, basta avere un rotolo di sfoglia pronta rettangolare, tagliare a quadrotti e senza nemmeno spostarli farciteli con salsa di pomodoro e origano.

Un’idea semplice e veloce, perfette a buffet, feste di compleanni per grandi e piccini, per l’aperitivi,nel cesto del pic nic.
Potete farcirle come preferite, date sfogo alla vostra fantasia con farciture golose.

ingredienti 
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
filetti di acciuga sott’olio
capperi sott’aceto

Consiglio: togliete dal frigorifero qualche minuti prima di srotolarla, la pasta sfoglia, se la trovate rettangolare sarebbe meglio, non avete scarti.

preparazione

A seconda di come avete deciso di farcire le vostre pizzette, vi conviene innanzitutto preparare tutti gli ingredienti: condite la salsa di pomodoro,tagliate la mozzarella a cubetti,sgocciolate le acciughe e i capperi.
Queste che vi propongo sono semplici semplici ma gustose solo con pomodoro,filetti di acciuga e capperi.
Srotolate sulla placca del forno la pasta sfoglia,lasciandola sulla sua carta forno.
Con la rotella ricavate dei quadrati, più o meno regolari : NON SPOSTATELI, TAGLIATELI SOLAMENTE.


Con un cucchiaino da te distribuite la salsa di pomodoro cercando di non sporcare i bordi, in cottura diventerebbero scuri e non son belli da vedere, distribuite su ciascuna pizzetta un pezzetto di filetto di acciuga e qualche cappero.
Cospargete le pizzette con l’origano e infornate in forno già caldo a 180°C per 15 minuti : i bordi delle pizzette dovranno essere ben dorati.

Servite le pizzette di sfoglia tiepide.

antipasti/ bevande & aperitivi/ contest&co./ fingerfood

CROSTINO CON PROSCIUTTO CRUDO E CILIEGIE

La vita è una ciliegia
La morte il suo nòcciolo
L’amore il ciliegio.
(Jacques Prévert)

 

 

Come finire in bellezza il mese di maggio ?
Con la Giornata Nazionale delle Ciliegie del Calendario del Cibo Italiano.
Già le ciliegie sono il frutto,anzi per me il “primo frutto serio” della bella stagione .
Irresistibilmente buone…infatti una tira l’altra.
Oltre ad essere buonissime come frutto, sono buone per preparare la confettura, nelle torte, sotto spirito, ma lo sapete che possono essere l’ingrediente segreto per le preparazioni salate?
Provate il risotto…mmhmm, e perché non aggiungere qualche qualche ciliegia nell’insalata?
E saltate velocemente in padella e poi spruzzate di aceto balsamico… vi lascio la ricetta per preparare questi crostini che faranno rimanere tutti a bocca aperta.

ingredienti per 4 persone
1 manciata di ciliegie,snocciolate
burro
timo fresco
aceto balsamico
prosciutto crudo 
Squacquerone
1 baguette

preparazione

Affettate la baguette a fettine spesse un centimetro quindi tostatele leggermente, in modo da formare una leggera crosticina dorata.
Mettete in una padella antiaderente una noce di burro e qualche rametto di timo fresco, fate sciogliere senza far prendere colore.
Aggiungete le ciliegie snocciolate e divise a metà, bagnate con l’aceto balsamico e fate evaporare a fiamma vivace.
Fatele “cuocere” giusto il tempo per caramellare le ciliegie.
Spegnete e tenete da parte.
Spalmate le fette di pane con lo Squacquerone, adagiate una fetta di prosciutto crudo, quindi appoggiate un paio di ciliegie caramellate.
Guarnite con un rametto di timo fresco e servite.

antipasti/ bevande & aperitivi/ colazione & merenda/ fingerfood/ pane & pizza/ piatti unici

TRAMEZZINI

Oggi il Calendario del Cibo Italiano vuole festeggiare alla grande… e io sono felicissima.
La paternità del tramezzino spetta al Caffè Mulassano di Torino che dal ormai lontano 1925  offre una combinazione di gusti …si dice oltre la quarantina!!! .
Ma lo sapete che è stato Gabriele D’Annunzio per eliminare un anglicismo dalla cultura italiana, e coniare il nome tramezzino per sostituire l’inglese sandwich? ….. ora invece siamo “costretti” a mettere le parole straniere in mezzo al panino !!!
El tramesin, come si chiama in Veneto è quel pezzo di pane bianco di forma triangolare,anche se oggi se ne vedono di arrotolati,che si distingue per l’abbondante farcitura,diventando l’abbinata ideale dello spritz….. il tramezzino può essere mangiato ovunque, ma a Venezia grazie all’ umidità della città rende li rende unici .
La loro preparazione è abbastanza facile.
Tagliati a rettangoli,a spicchi, rotondi, farciti con salumi,verdure grigliate con i tramezzini la fantasia non ha confini.

ingredienti
pane da tramezzini
(vietato il  pan carrè , si deve usare quello per tramezzini !!!)
1 mozzarella 
1 pomodoro rosso sodo 
foglie di basilico
maionese





di seguito vi elenco una serie di varianti :

100 grammi di bresaola
rucola
grana a scaglie
maionese

prosciutto cotto
funghetti sott’olio
maionese

uova sode
tonno sott’olio sgocciolato
maionese

porchetta
melanzane grigliate
maionese

mortadella
zucchine grigliate
maionese

 

preparazione dei tramezzini pomodoro e mozzarella

Affettate la mozzarella sottilmente a fatela asciugare su un pezzo di carta da cucina.
Prendete 2 fette di pane e spalmatele un velo di maionese in modo uniforme ,senza esagerare ,adagiate la mozzarella su una fetta fino a ricoprirla tutta,sopra la mozzarella mettete le fette di pomodoro ,alla fine le fette di basilico o una spolverata di origano .
A questo coprite con la seconda fetta di pane la fetta .
Tagliate i tramezzini prima a metà, poi le due metà andranno tagliate ancora fino ad ottenere 4 triangoli, ma ciò non vieta di tagliarli a vostro piacimento.
Una cosa molto importante è quella di coprirli con il panno bagnato e ben strizzato, almeno un’ora, prima di mangiarli. 

preparazione dei tramezzini bresaola,rucola e grana

Prendete 2 fette di pane e spalmatele un velo di maionese in modo uniforme ,senza esagerare ,
adagiate la bresaola su una fetta fino a ricoprirla tutta,sopra adagiatevi il formaggio grana a scaglie, quindi distribuite la rucola .
A questo coprite con la seconda fetta di pane la fetta .
Tagliate i tramezzini prima a metà, poi le due metà andranno tagliate ancora fino ad ottenere 4 triangoli, ma ciò non vieta di tagliarli a vostro piacimento.
Una cosa molto importante è quella di coprirli con il panno bagnato e ben strizzato, almeno un’ora, prima di mangiarli.