dolci/ dolci al cucchiaio & dessert

LATTE ALLA PORTOGHESE

 

Mi piace vedere quando alcune blogger festeggiano il compleanno del loro blog.
E immancabilmente quando arriva il 2 gennaio io me ne dimentico.
Ricordo ancora quando mi son fatta coraggio e sola soletta in po’ alla volta sono riuscita .
Oggi un altro passo avanti .
Ho voluto “regalargli” e regalarmi un dominio…lo so, non sarà facile ma noi siamo testardi.
Il latte alla portoghese è un dolce al cucchiaio a base di latte, zucchero e uova, un dolce molto conosciuto ,anche se con vari nomi , semplice nella preparazione.
E fin qui siamo tutti d’accordo.
Per quanto riguarda il nome ho cercato un po’.
C’è chi dice che a chiamarlo così furono i mercanti italiani  all’epoca degli scambi commerciali con i marinai del Portogallo. 
Mentre i portoghesi lo chiamavano latte alla genovese, convinti che fosse stato introdotto da Cristoforo Colombo .
In Spagna e più precisamente a Barcellona viene chiamato latte alla catalana. 
Oltremanica viene chiamato custard caramel,mentre i cugini francesi  crème caramel.
Anche per quanto riguarda l’Italia, in fatto di chiamare la stessa preparazione, in modi differenti siamo bravi.
In Romagna si prepara il latteruolo, dove un tempo  i contadini lo portavano in regalo al padrone per la festa del Corpus Domini, un dolce dove la crema viene racchiusa in un guscio di pasta matta.
Nel bolognese si prepara il fiordilatte, mentre nella zona di Firenze e Siena viene chiamato anche “latte in piedi”.
Insomma tanti nomi differenti per una identica preparazione.
Di questo dolce ne  parla Pellegrino Artusi nel libro “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, confermando che il latte alla portoghese è la crème caramel.
La ricetta che ho preparato è tratta da “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”.

ingredienti per 10 – 12 persone

1 litro di latte intero
180 grammi di zucchero
8 tuorli d’uovo
2 albumi
un pizzico di semi di coriandolo

preparazione

In una casseruola mettete 100 grammi di zucchero,preso dal totale, il latte e un pizzico di semi di coriandolo pestati.
Mettete sul fuoco e fate cuocere lentamente per 60 minuti.
Nel frattempo mettete il restante zucchero in una tegame e fate caramellare senza mai mescolare. 
Una volta formatosi il caramello aggiungete un cucchiaio di acqua bollente.
Versate il caramello sul fondo dello stampo dove cuocerete il latte portoghese.
Trascorsa l’ora di bollitura, trasferite il latte in una ciotola e lasciate completamente raffreddare. 
Filtrate il latte attraverso un colino per eliminare eventuali grumi e i semi di coriandolo. 
Montate i tuorli assieme agli albumi per qualche minuto quindi aggiungete il latte mescolando delicatamente.
Trasferite il composto nello stampo; mettete stampo in una teglia più grande e aggiungete l’acqua calda fino a metà .
Fate  cuocere in forno caldo a 180°C per circa 50-60 minuti. (modalità statica)
Per controllare la cottura immergete la lama di un coltello, se esce pulita è pronto.
Fate raffreddare completamente, quindi mettetelo in frigorifero.
Sformatelo su un piatto e servite.

(Visited 26 times, 1 visits today)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply