antipasti/ bevande & aperitivi/ colazione & merenda/ fingerfood/ pane & pizza/ piatti unici

TRAMEZZINI

Oggi il Calendario del Cibo Italiano vuole festeggiare alla grande… e io sono felicissima.
La paternità del tramezzino spetta al Caffè Mulassano di Torino che dal ormai lontano 1925  offre una combinazione di gusti …si dice oltre la quarantina!!! .
Ma lo sapete che è stato Gabriele D’Annunzio per eliminare un anglicismo dalla cultura italiana, e coniare il nome tramezzino per sostituire l’inglese sandwich? ….. ora invece siamo “costretti” a mettere le parole straniere in mezzo al panino !!!
El tramesin, come si chiama in Veneto è quel pezzo di pane bianco di forma triangolare,anche se oggi se ne vedono di arrotolati,che si distingue per l’abbondante farcitura,diventando l’abbinata ideale dello spritz….. il tramezzino può essere mangiato ovunque, ma a Venezia grazie all’ umidità della città rende li rende unici .
La loro preparazione è abbastanza facile.
Tagliati a rettangoli,a spicchi, rotondi, farciti con salumi,verdure grigliate con i tramezzini la fantasia non ha confini.

ingredienti
pane da tramezzini
(vietato il  pan carrè , si deve usare quello per tramezzini !!!)
1 mozzarella 
1 pomodoro rosso sodo 
foglie di basilico
maionese





di seguito vi elenco una serie di varianti :

100 grammi di bresaola
rucola
grana a scaglie
maionese

prosciutto cotto
funghetti sott’olio
maionese

uova sode
tonno sott’olio sgocciolato
maionese

porchetta
melanzane grigliate
maionese

mortadella
zucchine grigliate
maionese

 

preparazione dei tramezzini pomodoro e mozzarella

Affettate la mozzarella sottilmente a fatela asciugare su un pezzo di carta da cucina.
Prendete 2 fette di pane e spalmatele un velo di maionese in modo uniforme ,senza esagerare ,adagiate la mozzarella su una fetta fino a ricoprirla tutta,sopra la mozzarella mettete le fette di pomodoro ,alla fine le fette di basilico o una spolverata di origano .
A questo coprite con la seconda fetta di pane la fetta .
Tagliate i tramezzini prima a metà, poi le due metà andranno tagliate ancora fino ad ottenere 4 triangoli, ma ciò non vieta di tagliarli a vostro piacimento.
Una cosa molto importante è quella di coprirli con il panno bagnato e ben strizzato, almeno un’ora, prima di mangiarli. 

preparazione dei tramezzini bresaola,rucola e grana

Prendete 2 fette di pane e spalmatele un velo di maionese in modo uniforme ,senza esagerare ,
adagiate la bresaola su una fetta fino a ricoprirla tutta,sopra adagiatevi il formaggio grana a scaglie, quindi distribuite la rucola .
A questo coprite con la seconda fetta di pane la fetta .
Tagliate i tramezzini prima a metà, poi le due metà andranno tagliate ancora fino ad ottenere 4 triangoli, ma ciò non vieta di tagliarli a vostro piacimento.
Una cosa molto importante è quella di coprirli con il panno bagnato e ben strizzato, almeno un’ora, prima di mangiarli.

(Visited 922 times, 1 visits today)

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Manu
    20/05/2017 at 10:44

    Grazie per averci raccontato come è nato il tramezzino, il calendario ci permette di scoprire molto sul meraviglioso mondo del cibo italiano
    Grazie di tutto

  • Leave a Reply