colazione & merenda/ dolci

BRIOCHES CREMONESI – RICETTA DI P. GIORILLI

La sofficità mi fa ritornare alla memoria le Cremonesi che comperavamo dal fornaio vicino a casa.
Spesso al mattino facevamo colazione con queste brioches appena sfornate.
Facili da fare, volendo potete cospargerle con la granella di zucchero oppure spennellarle con la miscela di acqua e zucchero quando sono ancora calde.
Volendo ,una volta intiepidite, potete spalmarle con della crema alla nocciola.
Ottime per la colazione e la merenda per la scuola.

ingredienti per circa 18 cremonesi 

500 grammi di farina forte
225 grammi di latte
10 grammi di lievito di birra fresco 
65 grammi di uova ( circa 1 uovo medio)
80 grammi di zucchero semolato
10 grammi di sale
75 grammi di burro morbido
i semi di un baccello di vaniglia 
1 tuorlo sbattuto con un paio di cucchiai di latte

 

 

ingredienti per lucidare le cremonesi

50 grammi di zucchero
50 ml di acqua

preparazione miscela per la lucidatura

Portare a bollore l’acqua e lo zucchero in un pentolino.
Fate sciogliere completamente lo zucchero, quindi fate raffreddare.

preparazione impasto delle cremonesi

Setacciate la farina e mettetela nella ciotola della planetaria, aggiungete lo zucchero, la vaniglia.
Sbriciolate il lievito e fatelo sciogliere in un paio di cucchiai di latte,presi dal totale, quindi aggiungetelo alla farina.
Iniziate ad aggiungere poco per volta il latte impastando con il gancio a bassa velocità.
Aggiungete l’uovo leggermente sbattuto.
Quando avremo ottenuto un impasto liscio, aggiungiamo  poco alla volta il burro a pezzetti e a temperatura .
Alla fine aggiungete il sale.
Fate lavorare, alla  fine dovremo avere un impasto semi lucido, liscio e morbido.

Toglietelo dalla ciotola della planetaria e adagiatelo sulla spianatoia infarinata e formate una palla che andrete a mettere in una ciotola per farla lievitare,fino al raddoppio, coperta con pellicola trasparente: io uso il sistema del forno spento con la luce accesa.
Trascorso il tempo e l’impasto sarà raddoppiato, rimettetelo sulla spianatoia, sgonfiatelo, lavoratelo per qualche minuto quindi rifate la palla e
 rimettetelo nella ciotola coperta e fate riposare in frigo per 12 ore.
Al mattino, levate la ciotola dal frigorifero, fate acclimatare l’impasto per un paio di ore, quindi ricavate 18 palline di pasta pari a 50/60 grammi l’una.
Lavorare ogni pallina ,formate dei filoncini che andrete poi ad intrecciare in  modo da formare un nodo.
Adagiate le cremonesi su una teglia ricoperta con carta forno e coperti con la pellicola, nel forno spento ma con la luce accesa,fino al raddoppio.
Nel frattempo riscaldate il forno a 180°C.
Spennellate la superficie con il latte, quindi infornate in forno statico a 180°C per circa 12/15 minuti, e comunque fino a doratura.

Sfornate,adagiateli su una griglia per farli raffreddare quindi lucidateli ancora caldi con la miscela di acqua e zucchero calda.



(Visited 1.940 times, 5 visits today)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply