colazione & merenda/ dolci

MARMELLATA DI ARANCE

marmellata_arance1 marmellata_arance (1) marmellata_arance (2) marmellata_arance (12)
Quella di far “conserve” è sempre stata una nostra passione,dico “nostra” perché in famiglia, non sono solamente io,c’era il mio papà, le nonne,la zia,la suocera.
… poi arrivava il momento della “prova assaggio” ,ognuno diceva la sua, talvolta si intavolavano delle vere e proprie discussioni, dato che … naturalmente nessuno era dello stesso parere,praticamente c’era la tendenza di giudicare in base al proprio “gusto”.
Alcune di queste ricette le conservo “molto gelosamente”,c’è da dire che ogni volta non risulta mai la stessa cosa,anche se gli ingredienti sono gli stessi, le dosi, ma dipende da molti altri fattori quali dall’annata,il punto di maturazione, senza tralasciare l’esperienza… si l’esperienza infatti insegna tanti accorgimenti, ma non è detto che la prima volta che si esegue una ricetta,non si ottenga il risultato migliore di quello che si otterrà la volta dopo.
Una delle ricette che conservo insieme a quella dei carciofini sott’olio, ai peperoni in agrodolce, c’è la marmellata di arance che faceva mia suocera.

Quella di arance è l’unica che si può fregiare del termine marmellata,tutte quelle di albicocche,pesche,fragole, ecc si chiamano confetture.
Quella di arance io la trovo buonissima…forse una tra le mie preferite.
 marmellata di arance della nonna Savina
 
ingredienti
 
1 kg. di arance pulite
1 kg. di zucchero
preparazione
 
Togliete la parte superiore della buccia senza intaccare la parte bianca quindi tagliatela a striscioline sottilissime.
Levate dalle arance la parte bianca,i filamenti e i semi, fare a pezzi le arance e unirle alle strisce di buccia.
Pesare la frutta pulita e mettetela in una casseruola con la stessa quantità di zucchero (1:1).
Si deve far cuocere il tutto molto lentamente, mescolando molto spesso ,circa 2 ore.
La marmellata sarà pronta quando,versandone qualche goccia sul piatto, formerà delle “perle”.
Una volta pronta versate la marmellata nei vasi puliti, chiudete bene e capovolgete il vasetto “a testa in giù” fino a che non si saranno raffreddati.
Nota: uso arance naturali,non trattate.
(Visited 149 times, 1 visits today)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply